Parco Le Navi - Acquario Cattolica

L’unicità che contraddistingue l’Acquario di Cattolica inizia dalla sua collocazione all’interno del complesso sorto negli anni ’30 a firma dell’Arch. Clemente Busiri Vici, come colonia marina XXVIII Ottobre per ospitare i figli degli italiani all’estero.

Conosciuto come “Le Navi”, nome derivante dalla progettazione degli edifici, le cui forme e la loro disposizione, richiamano una dinamica flotta navale pronta a solcare il mare, è considerato un patrimonio culturale e architettonico a livello internazionale.

Non poteva esserci collocazione migliore per rendere omaggio al mare. E proprio il mare e il suo rapporto con l’uomo sono gli elementi cui si ispirano tutti i percorsi dell’Acquario rappresentati attraverso 4 differenti ambiti espositivi di cui quello principale è rappresentato dal variegato mondo marino con oltre 3000 esemplari di 400 differenti specie di pesci, provenienti da tutti i mari del mondo.

3000 esemplari di 400 specie diverse delle più variegate forme di vita marina del mar Mediterraneo e dei mari tropicali, sono esposte in oltre 100 vasche espositive. Dal ciclo vitale delle meduse di cui si possono ammirare tutte le fasi evolutive, Fegghy la grande tartaruga marina che domina la vasca del Mediterraneo, le gigantesche Murene nell’ habitat di un relitto insieme alle grandi Cernie brune e Scorfani rossi, i Cavallucci marini, i Piranhas carnivori ed erbivori, i coloratissimi pesci pagliaccio e i cardinali delle Molucche sono solo alcuni esempi dello straordinario universo marino da esplorare.

Il punto di forza oltre che la principale attrazione dell’Acquario di Cattolica sono gli squali, ne sono ospitati circa 60 esemplari di 16 specie diverse, tra tropicali e mediterranee; si parte dai più grandi squali toro, di oltre 3 metri, ai più piccoli gattucci, agli squali piatti con le ali, fino agli ultimi arrivati, i cuccioli di squalo Martello tipici della barriera corallina.

Gli squali – definiti i terribili predatori del mare – sono anche tra le specie a più alto rischio di estinzione, dovuta ad una massiccia e indiscriminata pesca chiamata finning, (si tratta del prelievo delle sole pinne, utilizzate per usi culinari), molto diffusa nei paesi orientali e molto retribuita economicamente.

Proprio per meglio conoscerli, dal 2003 l’Acquario di Cattolica è l’unica struttura a livello europeo, dove è possibile interagire con gli squali toro attraverso l’esperienza del ” faccia a faccia” una vera e propria immersione, che avviene su prenotazione all’interno della grande vasca di 700.000 litri, protetti da una gabbia e nella massima sicurezza.

Questa esperienza come anche quella nella grande touch pool con gli squali piatti, (trigoni e razze) che si lasciano accarezzare, permette ai visitatori di instaurare un rapporto di interazione nei confronti di queste specie, sviluppare un cambiamento emozionale e comportamentale, soprattutto averne rispetto, una maggiore conoscenza e quindi una propensione alla loro tutela.

Interazione diventa anche poter ammirare lo straordinario momento dell’alimentazione che lo staff acquariologico serve in orari e giornate fisse a squali,( lunedì, mercoledì e venerdì alle ore 14,30) a piranhas e trigoni (martedì e giovedì alle 11,30 e alle 12, 30).

Una speciale attenzione è da dedicare all’ Asilo delle Tartarughe marine, realizzato in collaborazione con la Stazione Zoologica di Napoli A. Dohrn e la sezione distaccata Turtle point . Un ambiente protetto che garantisce un temporaneo periodo di convalescenza a giovani tartarughe curate, prima del ritorno in mare.

Altre scoperte dell’ambiente marino vengono offerte da animazioni e filmati come quello più particolare “Oceano Invisibile”su un sistema a 3D dedicato alla catena alimentare marina, che con effetti specialissimi racconta il perfetto equilibrio tra le specie.
 
 
 
 
 
 
Clicca QUI per visitare il sito ufficiale.
     
  appartamenti e case vacanza "La Rosa dei Venti" - Viale dante, 132 47841 CATTOLICA (RN) - tel. +393381405401 +390541827001